Venerdì 03 Maggio 2013

Albanesi pendolari del furto
fra Tirana, Orio e Brescia

La squadra mobile della questura di Brescia ha arrestato due albanesi di 43 e 31 anni, entrambi con precedenti penali, specializzati in furti in abitazione, soprattutto durante la notte. Le indagini sono cominciate dopo una rapina a Brescia, lo scorso 17 febbraio: quella notte una donna di 62 anni, rientrata a casa con il marito, sorpresi i due malviventi, era stata colpita al volto con un calcio da uno dei due, riportando diverse lesioni.

I due uomini erano poi andati all'aeroporto di Bergamo per prendere un volo per Tirana, da dove sono rientrati il 3 marzo. Le indagini della squadra mobile hanno permesso di ascrivere alla coppia anche circa 15 episodi delittuosi: furti in abitazione commessi tra il 15 ed il 26 aprile in diversi comuni bresciani.

Il 43enne è stato bloccato e arrestato mentre era in procinto di raggiungere in traghetto l'Albania dal porto di Bari, grazie anche all'intervento del personale dell'ufficio di polizia di frontiera marittima di Bari. Il suo complice è stato rintracciato e arrestato a Brescia.

e.roncalli

© riproduzione riservata