Lunedì 27 Maggio 2013

Ripescato il corpo di una donna
Era in ciabatte nel Serio ad Alzano

Il corpo di una donna è stato ripescato nella tarda mattinata di lunedì ad Alzano Lombardo. Dell'apparente età di 60 anni, la donna era in ciabatte e affiorava dall'acqua. L'allarme è stato lanciato per la prima volta da un pescatore a Nembro.

La prima segnalazione è arrivata intorno alle 10 da un pescatore che era in riva al fiume nel territorio di Nembro. La corrente ha poi probabilmente trascinato il corpo che, poco più tardi, è stato nuovamente segnalato ad Alzano.

Qui sono intervenuti i vigili del fuoco che, nella zona del tiro a segno, sono riuscito ad agganciare il cadavere e a portarlo a riva. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri - che ora stanno cercando di identificare la donna - e i mezzi del 118 di Bergamo.

Il fatto che la donna indossasse ciabatte fa pensare che possa essere caduta nel fiume accidentalmente, magari nella giornata di domenica. Il fiume, ingrossato dalle piogge, potrebbe aver trascinato il corpo per chilometri. Le indagini sono in corso e nel frattempo la salma è stata trasferita nella camera mortuaria di Alzano in attesa di identificazione. Non sono stati recuperati documenti e quindi si cercano i parenti della donna al fine di capire meglio cosa potrebbe essere accaduto.

r.clemente

© riproduzione riservata