Sabato 01 Giugno 2013

Educazione alimentare
Nove le scuole premiate

La scuola materna Bruno Munari di Romano di Lombardia ha vinto il primo premio nella sua categoria inventando una edizione straordinaria”de L'Eco di Farinaland, usando per la testata gli stessi caratteri del nostro giornale.

E' uno dei tanti modi in cui centinaia di scolaresche, dalle materne alle medie, hanno partecipato alla campagna di educazione alimentare organizzata per il quarto anno dall'Associazione Panificatori in collaborazione con il Centro Studi Salumi Lorenzi. Si calcola che circa 20 mila alunni sono stati coinvolti durante l'anno scolastico in diversi temi legati ad una nutrizione e crescita salutare.

«Naturalmente  - spiega Daniela Guagliumi, ideatrice dell'iniziativa – avvalendoci di racconti e figure favoleggianti, ispirate alla panificazione e adatte all'età dei bambini. La sfida tra le scuole era la stesura di una pubblicità progresso sul tema della salute a tavola e le nove classi vincitrici sono state proclamate “Ambasciatori della salute e del buon pane fresco” perché devono essere testimoni di sane abitudini alimentari anche nel confronto con gli adulti».

E' stata inventata la figura di Capitan Pandifarina e la terra di Farinaland, ma anche le “Scuole di capitan Pan Pan”. Nella sede della Amministrazione provinciale (in una sala Viterbi stracolma di bambini) la premiazione delle scuole vincitrici, nove in totale, con la consegna di coppe, diplomi, giochi, presenti l'assessore provinciale alla Cultura Giovanni Milesi, il presidente Aspan Roberto Capello e Paola Crippa per il provveditorato agli studi.
Per le scuole dell'infanzia, prima classificata la materna statale di Romano di Lombardia; seconda la materna di Orio al Serio; terzo l'asilo Faccanoni di Sarnico.

Scuole primarie: prima classificata la classe quarta di Cortenuova; seconda  la scuola di Gorlago (grazie in particolare al lavoro dell'alunna Federica Gervasoni); terzo posto per le classi quarte della scuola Locatelli di Bergamo.

Scuole secondarie di primo grado: primo premio alla scuola media di Urgnano; secondo posto la classe 3.a B della media Nullo di Bergamo; terzo posto per le scuole medie di Calcinate e Cavernago.

Roberto Vitali

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags