Operaio in rianimazione ad Aosta
Il 46enne precipitato per 9 metri

Era impegnato a rimuovere reti di sicurezza da un tetto all'interno dello stabilimento della Cogne Acciai Speciali di Aosta che era stato bonificato dall'eternit quando è precipitato per circa 9 metri. L'operaio, un 46enne residente a Bergamo, è in rianimazione.

Operaio in rianimazione ad Aosta Il 46enne precipitato per 9 metri

Era impegnato a rimuovere reti di sicurezza da un tetto all'interno dello stabilimento della Cogne Acciai Speciali di Aosta che era stato bonificato dall'eternit quando è precipitato per circa 9 metri. L'operaio, un quarantaseienne di origine boliviana, C. Q., residente a Bergamo, è stato immediatamente trasportato all'ospedale Parini di Aosta: ha riportato un politrauma, fratture alle vertebre e a un femore, e ora è ricoverato nel reparto di rianimazione. La prognosi, dopo l'operazione chirurgica alla quale è stato sottoposto, resta riservata.

L'incidente si è verificato verso le 10 di sabato 8 giugno: l'operaio, dipendente della Eurocoperture di Palazzago stava lavorando, su un'impalcatura, allo spostamento di un telo da un tetto in cui era stato rimosso l'amianto. A quanto pare aveva la regolare imbracatura di sicurezza, quindi c'è da capire come possa essere successo il gravissimo incidente sul lavoro.

Sul posto sono subito giunti i carabinieri, che hanno segnalato l'incidente ai tecnici dell'Ufficio sicurezza sul lavoro dell'Usl, che stanno appunto ricostruendo la dinamica dell'incidente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA