Giovedì 20 Giugno 2013

Escursionista cade in Val Cervia
Fratturate le vertebre cervicali

Un escursionista di 63 anni di Albino, che stava camminando lungo un sentiero sul passo di Val Cervia a Foppolo, è scivolato ruzzolando per qualche metro e finendo su un nevaio.

È successo giovedì a mezzogiorno e i compagni di escursione hanno chiamato il 112. È intervenuto l'elicottero del 118 con cui il ferito è stato trasportato all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo: sottoposto a una Tac, gli è stata riscontrata la frattura di tutte le vertebre cervicali.

L'uomo stava camminando lungo un sentiero sul passo di Valcervia insieme a un gruppo di amici: erano partiti al mattino e a quell'ora avevano raggiunto quota 2.200 metri.

Improvvisamente, probabilmente dopo aver messo un piede in fallo, il 63enne di Albino è scivolato ruzzolando per qualche metro e finendo la sua corsa su un nevaio. I parametri vitali sono buoni ma, vista la situazione a rischio, l'uomo è tenuto sotto stretta osservazione.


a.ceresoli

© riproduzione riservata