Giovedì 27 Giugno 2013

Terno, ruba brioches con gli amici
20enne finisce nei guai per rapina

Vi ricordate l'inizio del film «Immaturi»? La storia che si racconta fa venire in mente la commedia di Paolo Genovese. In questo caso il protagonista della vicenda si è impossessato di una ventina confezioni di «merendine» Kinder Paradiso e il suo complice - minorenne - di un pacchetto di patatine, per un valore di una manciata di euro. Ora per quel gesto rischia una condanna pesante per rapina (la pena parte da tre anni), e dovrà affrontare un processo davanti al Collegio del Tribunale di Bergamo.

Protagonista della singolare vicenda un senegalese incensurato di venti anni, A. G., che mercoledì mattina è stato rinviato a giudizio con l'accusa di rapina in concorso.

La rapina in questione, a suon di spintoni e botte, risale a pochi mesi fa a Terno d'Isola: il 7 febbraio il giovane senegalese era entrato in un supermercato, con cinque o sei amici. Il gruppetto si era aggirato per un po' nel negozio, attirando l'attenzione e i sospetti del titolare per il modo di fare

Ad un certo punto si era reso conto del furto: il titolare era intervenuto, cercando di fermare il gruppo di giovani: alcuni sono scappati, mentre il ventenne era stato fermato. A. G. aveva però reagito, colpendo il negoziante nel tentativo di fuggire: proprio la reazione lo ha fatto finire nei guai, facendo scattare alla fine il reato di rapina.

Leggi di più su L'Eco in edicola giovedì 27 giugno

fa.tinaglia

© riproduzione riservata