Giovedì 27 Giugno 2013

Fondo «Famiglia e Lavoro»
Raddoppiate le richieste d'aiuto

La crisi economica non accenna ad allentare la morsa. Lo dimostrano chiaramente i dati del Fondo Famiglia Lavoro, promosso dalla Caritas Diocesana «nato per rispondere ad un'emergenza - dice il direttore don Claudio Visconti -, ma che ogni anno è necessario confermare per rispondere ai bisogni delle famiglie».

Insomma, non siamo fuori dal tunnel tanto che le richieste raddoppiano. L'aumento significativo delle richieste giunte in Caritas emerge dal confronto tra i dati dei primi mesi del 2013 con quelli dell'anno precedente. Sono 619 le persone incontrate dagli operatori quest'anno (con un'età compresa soprattutto nella fascia 31-45), a fronte delle 679 di tutto il 2012, un trend che se si mantenesse così nei prossimi mesi porterebbe ad un incremento del 100%.

«Sono ormai 90 i colloqui settimanali che gli operatori svolgono con persone che già arrivano in Caritas filtrati dai Centri Ascolto e altri enti sul territorio. Chiedono qualsiasi tipo di aiuto perché sono ormai disperati. E sono persone che fino a poco tempo fa mai avrebbero pensato di rivolgersi a noi per un aiuto» spiega Giacomo Angeloni della Caritas.

Addentrandoci nei numeri si nota che crescono gli italiani si rivolgono al Fondo. «Tutto il Fondo è da sempre destinato ai bisognosi, nulla viene utilizzato per l'organizzazione e gli operatori» puntualizza don Claudio. «Contemporaneamente le risorse vengono meno in generale anche da parte delle istituzioni».

Leggi di più su L'Eco in edicola giovedì 27 giugno

a.ceresoli

© riproduzione riservata