Domenica 30 Giugno 2013

Il «Papa Giovanni» apre le porte
Oggi open day e grande festa

L'azienda ospedaliera Papa Giovanni XXIII, in collaborazione con il Comune di Bergamo, apre le porte ai bergamaschi e offre la possibilità di conoscere la struttura, i servizi e le persone che ne fanno parte. Domenica 30 giugno l'ospedale di Bergamo è infatti sede di uno speciale «open day», che permette ai cittadini di vedere da vicino l'azienda in un concentrato di iniziative e attività che si svolgeranno tra la sede dell'azienda ospedaliera e il vicino parco cittadino della Trucca.

L'open day è previsto dalle 10 alle 18: presso l'ospedale, alle 11, è stata celebrata la S. Messa da Monsignor Gaetano Bonicelli. A seguire la benedizione della statua del Beato Giovanni XXIII, opera dell'artista trevisano Carlo Balljana. Nel pomeriggio, dalle 14 alle 17, il programma prevede visite guidate all'interno di alcuni settori della struttura, con gruppi composti da 25/30 persone al massimo, ogni mezz'ora.

Per tutta la durata dell'iniziativa, saranno presenti in ospedale gli stand delle associazioni che collaborano abitualmente con la struttura e sarà inoltre possibile sottoporsi a screening gratuiti di diabetologia, oculistica e cardiologia. Il servizio di ristorazione all'interno dell'azienda ospedaliera sarà curato da «La Marianna» e tra le associazioni che partecipano all'open day anche Anpas.

Parallelamente, al parco della Trucca si terrà una vera e propria festa per tutta la famiglia con animazioni per grandi e bambini, un torneo di pallavolo, una grande anguriata in compagnia del Dutur Clown, i simpatici volontari che praticano la terapia del sorriso. Al parco, per tutta la giornata, saranno anche visibili i mezzi di soccorso sanitario utilizzati in caso di emergenza e dalle 12.30 sarà organizzata una simulazione del ritrovamento e primo soccorso di un ferito.

Il tutto in collaborazione con Areu — Aat di Bergamo, l'Associazione Alpini con l'Ospedale da campo, il Nucleo Cinòfili Argo Bergamo centro, la Croce Rossa Italiana — Comitato provinciale di Bergamo e il Gruppo volontari di Protezione Civile di Bergamo.

Alle 18 grande chiusura con il concerto della Fanfara Città dei Mille. Il servizio di ristorazione sarà garantito al parco della Trucca da «Tassino Eventi».

Per i cittadini che vorranno raggiungere l'ospedale e partecipare all'iniziativa sarà disponibile un servizio navetta gratuito di Atb in partenza ogni 15 minuti dalle 10 alle 20 dalla fermata di via Carducci 55 (Auchani) di Bergamo. Chi invece volesse raggiungere l'ospedale in auto potrà usufruire del parcheggio Bergamo Hospital Parking alla tariffa agevolata di 50 centesimi all'ora solo per la giornata dell'iniziativa, dalle 9.30 alle 20.

Carlo Nicora, direttore generale del Papa Giovanni XXIII, ha spiegato: «Abbiamo voluto aprire le porte ai cittadini, per dare a tutti la possibilità di vedere il nuovo ospedale, d'incontrare i nostri specialisti, e di conoscere la nostra organizzazione. Ogni giorno accogliamo fra operatori, visitatori e utenti oltre diecimila persone, ma visto che siamo operativi da appena sei mesi siamo certi che questo momento riscuoterà l'interesse di coloro che non hanno ancora visitato la nostra struttura».

«Questa è una grande giornata di festa fortemente voluta dalla nostra Amministrazione Comunale per dare ai cittadini la possibilità di visitare una struttura sanitaria che per competenza, specializzazione, capacità operative e tecnologia è il fiore all'occhiello della nostra città: con questo evento, i bergamaschi avranno ropportunità di godere anche del più grande parco cittadino e di vedere, conoscere da vicino e vivere l'ospedale non solo come luogo di cura e di emergenze ma anche come spazio cittadino di incontro e conoscenza tra tutte le realtà associative di volontariato che aiutano i cittadini ricoverati a superare momenti difficili della loro vita», ha aggiunto Cianfranco Ceci, vicesindaco del Comune di Bergamo.

Info: www.opendayospedalebergamo.it

fa.tinaglia

© riproduzione riservata