Domenica 30 Giugno 2013

Vanno avanti i cantieri Aler
Presto pronti i nuovi alloggi

Sono ormai in via di ultimazione i lavori al cantiere Aler di via Carnovali. Gli alloggi sono praticamente finiti e con tutta probabilità verranno consegnati a fine anno. Salvo alcuni dettagli, attualmente resta da mettere a posto solo la zona riguardante i box.

Ma anche quello di via Borgo Palazzo sta procedendo in maniera spedita. Si tratta sicuramente di una buona notizia se si tiene contro del travagliato iter che ha contrassegnato soprattutto l'edificazione degli appartamenti in via Carnovali.

I lavori, avviati in quest'ultimo complesso nel 2003, sono rimasti successivamente fermi per quattro anni. Finalmente, poco prima della primavera del 2012, gli interventi hanno ripreso la piena attività con l'installazione dei ponteggi necessari per dare il via alle opere di finitura, riguardanti essenzialmente la posa in opera degli impianti, degli intonaci e delle pavimentazioni.

Il complesso, sei palazzine con una novantina di alloggi e altrettanti posti auto, non è ancora ultimato poiché fin dal suo avvio ha vissuto un percorso tormentato a causa di imprese fallite, blocco dei lavori da parte della magistratura e conseguenti lungaggini burocratiche. Se le previsioni verranno rispettate, gli edifici dovrebbero essere completati tra la fine dell'estate e l'inizio dell'autunno.

Gli appartamenti, dotati alcuni di due locali e altri di tre, saranno assegnati a canone sociale e l'Aler conta di riuscire a consegnarli tra ottobre e novembre di quest'anno sulla base di un'apposita graduatoria. Il complesso risulterà particolarmente gradevole grazie alla creazione di alcune zone verdi poste tra i vari edifici.

Probabilmente tali zone verranno anche arricchite da piante, ma questo particolare non è ancora confermato in quanto potrebbe rivelarsi una soluzione impraticabile per la presenza dei box nel sottosuolo. In ogni caso i manti erbosi non mancheranno.

Ma anche la storia che finora ha caratterizzato le case Aler di via Borgo Palazzo può essere definita a dir poco sofferta. Il cantiere, aperto nel 2005, è stato bloccato per ben due volte: prima nel 2006 e successivamente nel 2010. Gli interventi di completamento delle tre palazzine sono finalmente ripresi a ritmo serrato solo verso la fine del 2011.

Attualmente è stato ultimato circa l'85% del complesso che sta comunque andando avanti in maniera spedita. In questo caso gli alloggi sono 104, una quota parte di essi a canone sociale e la maggioranza a canone moderato. Di sicuro il complesso di via Borgo Palazzo, nonostante la fase iniziale un po' travagliata, può essere considerato un intervento positivo poiché mette a disposizione dei cittadini un bel numero di appartamenti.

Non a caso l'anno scorso l'allora presidente di Aler Bergamo, Narno Poli (prima che venisse introdotta la recente riforma da parte della Regione ndr.), aveva dichiarato: «Queste nuove assegnazioni ci consentiranno di andare a coprire oltre il 10% della domanda di edilizia residenziale pubblica del capoluogo orobico ancora inevasa».

Francesco Lamberini

m.sanfilippo

© riproduzione riservata

Tags