Domenica 30 Giugno 2013

Sanità, Maroni: «Costi standard
o violeremo il Patto di Stabilità»

Ho sentito oggi il ministro Lorenzin che ha detto, in una trasmissione, «la regione più virtuosa, in materia sanitaria, è la Lombardia. E la regione meno virtuosa è il Lazio», riferisce Roberto Maroni, leader della Lega e governatore lombardo, a margine dell'Assemblea Nazionale e Federale del Movimento dei Giovani Padani, in corso al Teatro Nuovo di Milano.

«Bene - continua Maroni -, se essere regione virtuosa vuol dire tagliare i costi, chiudere gli ospedali, prenderla in quel posto perché, comunque, il governo rimborsa le regioni non virtuose, credo che la Lombardia comincerà a essere un po' meno virtuosa di quello che è stata finora».

«C'è un modo molto semplice per diminuire la spesa pubblica: applicare i costi standard nella sanità», spiega Maroni. «Se si applicano i costi standard, bene, se non si applicano i costi standard, da subito, non dall'anno prossimo, prenderemo gli adeguati provvedimenti. Lo dico come governatore della Regione Lombardia. E cioè, noi siamo pronti, anche, a violare il Patto di Stabilità».

m.sanfilippo

© riproduzione riservata

Tags