Martedì 02 Luglio 2013

Selvino, skidome per lo sport
Sarà a impatto ambientale zero

Un nuovo passo è stato compiuto verso la realizzazione dello Skidome, il primo snowdome in Italia, attrezzato per praticare sport invernali tutto l'anno. Si è tenuta infatti nella sede territoriale di Regione la prima conferenza di scoping con enti, associazioni, amministrazioni interessati direttamente od indirettamente al progetto.

I responsabili del procedimento di Vas (valutazione ambientale strategica) e i progettisti dello studio Ced ingegneria hanno illustrato le caratteristiche del progetto sul quale i cosiddetti «portatori di interesse» hanno avanzato – e potranno farlo per i prossimi 15 giorni – osservazioni. Dopo l'accordo di programma tra Neveland, Comune di Selvino, Provincia e Regione a giugno 2010 sono iniziate le procedure di valutazione dell'impatto ambientale.

La Vas è stata stesa da un'équipe di professionisti coordinata dall'urbanista Mario Cortinovis incaricata dall'amministrazione già per l'estensione del Pgt. «È un documento complesso – spiega Cortinovis – che stabilisce quali requisiti debba avere l'opera tenendo conto di numerosi elementi tra cui il paesaggio, la natura, ma anche l'accessibilità, le caratteristiche architettoniche ed energetiche». 

«La caratteristica più significativa che rende lo skidome unico è la struttura ipogea, ad impatto ambientale sostanzialmente pari a zero – illustra Paolo Testa dello studio Ced –. Inoltre dal punto di vista energetico il nostro skidome consumerà un quarto rispetto a quello di Dubai».

e.roncalli

© riproduzione riservata