Sabato 06 Luglio 2013

Atterrato con 9,5 ore di ritardo
volo Ryanair proveniente da Bari

È atterrato all' aeroporto di Bergamo Orio al Serio alle 15,55, con 9 ore e mezza complessive di ritardo, il volo Ryanair FR4659 Bari-Orio, che era in programma stamani alle 6,20. A causa di un guasto tecnico, come spiegato ai passeggeri allo scalo di Bari, si è resa necessaria la sostituzione del velivolo con un altro aereo: è stato dunque atteso l'arrivo del corrispondente volo Ryanair FR4658, a sua volta decollato in ritardo da Orio (alle 12,40 anzichè le 8,20). A Bergamo sono giunti 81 passeggeri dei 150 che avevano acquistato il biglietto. I restanti 69 hanno rinunciato o optato per altri voli.

I passeggeri del volo Ryanair in partenza sabato mattina 6 luglio alle 6,20 dall'aeroporto di Bari Palese per Bergamo - in tutto 150 - avevano protestato dopo aver appreso che la partenza era stata spostata alle 14 sempre di sabato. I passeggeri sono stati assistiti dal personale di Aeroporti di Puglia (la compagnia Ryanair non è presente nello scalo con proprio personale) in base a quanto previsto dalla carta dei diritti del passeggero e dalle norme di compagnia.

Ai passeggeri è stato riferito che il ritardo è stato causato da un guasto tecnico. «Una motivazione assurda: la sera un aereo è pronto e la mattina c'è un guasto, un vero mistero», rileva uno dei passeggeri, Emiliano Bosco. «È vergognosa - aggiunge - la mancanza di informazione: solo alle 5,53 del mattino, e non a tutti i passeggeri, la Ryanair ha comunicato con un sms che il volo sarebbe partito alle 14, in aeroporto c'erano i cartelloni che segnalavano la partenza dell'aereo all'orario previsto, alle 6,20 e nessuno sapeva nulla, solo quando abbiamo cominciato a protestare per quanto stava avvenendo siamo stati contattati da personale dell'aeroporto».

m.sanfilippo

© riproduzione riservata

Tags