Giovedì 11 Luglio 2013

Meteo: il sole resta prevalente
ma molta attenzione ai temporali

«L'estate 2013 proseguirà senza eccessi, come accadeva una volta, con sole prevalente, qualche rovescio o temporale e, per ora, nessuna feroce ondata di calore all'orizzonte». Ce lo conferma il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara che ci spiega: «L'alta pressione delle Azzorre giocherà un po' a nascondino con l'Italia, rimanendo defilata sull'Europa occidentale e favorendo l'intrusione dei venti settentrionali, responsabili dei temporali praticamente quotidiani sulle aree interne, specie montuose. Un copione seguito fedelmente in questi giorni e che andrà ancora in scena nel fine settimana, ma con una novità positiva: i temporali saranno molto meno probabili sulle coste tirreniche rispetto ai giorni scorsi, mentre qualche rischio in più lo correranno quelle adriatiche».

Sempre secondo Ferrara di 3bmeteo.com «venerdì ancora qualche acquazzone o temporale su Alpi ed Appennini, specie tra pomeriggio e prima serata, sole prevalente su coste e pianure, anche se occasionali fenomeni non si escludono su quelle adriatiche, mentre qualche rovescio o temporale potrà interessare la Valpadana al mattino e di nuovo tra la prima serata e la notte».

«Sabato giornata quasi identica, con ancora rischio acquazzoni a ridosso dei rilievi, occasionalmente anche sulle pianure del Nord e lungo le adriatiche, specie al mattino. Domenica invece sarà più stabile con sole dominante su coste e pianure, salvo residua variabilità mattutina al Nord e adriatiche; più sporadici i temporali di calore anche sui rilievi».

m.sanfilippo

© riproduzione riservata

Tags