Venerdì 12 Luglio 2013

Di notte col trattore a rubar legna
Scoperto, processato, condannato

Ha pensato bene di entrare in azione nottetempo, probabilmente immaginando così di farla franca. Invece è stato colto in flagrante, mentre tornava a casa col trattore carico di legname. Rubato - ha stabilito il giudice - al legittimo proprietario.

Un boscaiolo agricoltore di Endine Gaiano a processo non ha potuto far altro che ammettere la propria responsabilità nel singolare furto che lo ha visto protagonista in località Seradina a Vigolo: tra i trenta e i quaranta quintali di legname, recuperati dai carabinieri di Tavernola Bergamasca.

«Ho sbagliato - ha ammesso- avrei dovuto chiedere il permesso al proprietario. Ero passato di lì già diverse volte e avevo visto quella catasta di legna: so che il proprietario è di Vilminore, e mi son detto che non l'avrebbe mai portata via, era troppo poca per venire fin da là con un camion».

Il rumore del trattore è stato sentito da un residente di Tavernola che si è subito messo in allarme: da diverso tempo la zona è soggetta a furti di legname.

Leggi tutta la storia su L'Eco di Bergamo del 12 luglio

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags