Lunedì 15 Luglio 2013

Cimitero, assalto alla luce del sole
Via le statue di bronzo dalle tombe

Nei cimiteri rubano di tutto, dal rame ai fiori. Da quello di Barbata, qualche giorno fa, hanno portato via le statue ed i bassorilievi in bronzo di una mezza dozzina di tombe. È accaduto giovedì, non di notte, ma alla luce del sole.

Per mettere in atto il furto i ladri hanno scelto l'ora di pranzo, quando al cimitero, solitamente molto frequentato anche se piuttosto periferico rispetto al centro abitato, complice il caldo non c'è nessuno.

E a quanto pare hanno agito indisturbati. Un lavoro da professionisti. «Sicuramente – hanno spiegato alcune donne intente a pulire le loro tombe – il furto è stato fatto attorno alle 12,30-13, perché giovedì mattina le statue erano al loro posto mentre di pomeriggio non c'erano più».

Un primo furto si era verificato un paio di settimane fa: una statua bronzea raffigurante Gesù Cristo alta quasi due metri. Poi il secondo colpo. Giovedì dalle tombe sono spariti un angelo custode, una croce lavorata, un mappamondo con sopra una croce, ed un'ultima cena.

Tutti i dettagli su L'Eco di Bergamo del 15 luglio

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags