Sabato 20 Luglio 2013

Striscione al concerto di Vasco
«Vanessa, mi vuoi sposare?»

Una proposta di matrimonio non è cosa da tutti i giorni. Ci si pensa, ripensa, si pianifica il momento adatto. Adriano Tiraboschi, 37 anni, titolare del bar «La caraffa» di Dalmine, si è detto che se doveva chiedere alla sua Vanessa di sposarlo c'era solo un momento adatto per farlo: a un concerto di Vasco Rossi.

Vanessa e Adriano sono dei fan – di quelli veri – del cantante di Zocca, non si perdono un tour: iscritti al fanclub ufficiale, hanno seguito il rocker di Modena su e giù per l'Italia decine di volte e solo nel 2013 l'hanno sentito a Torino e, il 26 giugno, a Bologna.

Quell'ultimo concerto la coppia di Dalmine se lo ricorderà non tanto per le canzoni urlate a squarciagola: è in quel concerto che Adriano ha chiesto a Vanessa di sposarla e lei ha risposto «sì, certo che sì».

Lui, all'insaputa della fidanzata, aveva pianificato tutto. Si è portato da casa uno striscione con su scritto: «Vanessa mi vuoi sposare?». L'ha srotolato a metà concerto, è stato inquadrato dalle telecamere dello stadio e proiettato sui due maxischermi a lato del palco. Lei l'ha visto, e dopo un momento di confusione, ha capito, gli ha gettato le braccia al collo, e ha detto: «Tu sei matto e sì, ti sposo». Il tutto davanti a quasi ventimila persone che applaudivano e fischiavano.

Tutti i dettagli su L'Eco di Bergamo del 20 luglio

Guarda il video

r.clemente

© riproduzione riservata