Mercoledì 07 Agosto 2013

Da Bonate in vacanza col figlio
Rischia di annegare in Thailandia

Sono ore di apprensione per la famiglia Rossi di Bonate Sopra, in ansia per le sorti della figlia trentenne Valeria, che sabato mattina ha rischiato di annegare in località Pattaya beach, in Thailandia, nel goldo di Thailandia che si apre sulle acque del Mar della Cina del Sud.

La donna è stata riportata a riva dai soccorritori, ma le sue condizioni sono gravissime ed è ricoverata in un ospedale che si trova vicino alla località. Il marito, i genitori e il fratello sono già volati a Bangkok per starle vicino, e fare tutto il possibile per un suo miglioramento.

Valeria Rossi da alcuni giorni era in vacanza con il figlio di 12 anni. Non è stato ancora possibile sapere con precisione la dinamica del grave incidente in mare. Da alcune prime informazioni, la donna era in spiaggia con il figlio. A un certo punto, non vedendolo più, ha iniziato a cercarlo sulla spiaggia, ma non trovandolo, ha pensato bene di provare in mare, dove l'ha chiamato a gran voce. A questo punto, però, l'incidente. Le ipotesi potrebbero essere due: o è caduta in acqua per un malore e ha perso i sensi o è stata travolta da un'onda e non è più riuscita ad riemergere, nonostante Valeria Rossi sapesse nuotare.

È stato il figlio, non vedendo più la madre, a dare l'allarme, avvisando le persone che in quel momento erano in spiaggia.

Tutto su L'Eco di Bergamo del 7 agosto

r.clemente

© riproduzione riservata