Martedì 20 Agosto 2013

L'ultimo saluto degli amici
Giuseppe è tornato a casa

Numerose lanterne volanti hanno illuminato, domenica sera, il cielo di Gorle: gli amici di Giuseppe Albrizio hanno voluto salutare così il loro amico morto venerdì pomeriggio nell'incidente accaduto alle buche di Nese, ad Alzano Lombardo.

Il ragazzo aveva solo 23 anni, abitava a Canosa di Puglia, in provincia di Barletta, e si trovava in Bergamasca per una breve vacanza. Era venuto a trovare la fidanzata Roberta, studentessa 23enne di Gorle: le aveva fatto una sorpresa e venerdì pomeriggio la coppia si trovava in Val Seriana con altri cinque amici per trascorrere un pomeriggio spensierato. Ma quello che avrebbe dovuto essere un momento di divertimento si è trasformato in tragedia.

La salma ha fatto ritorno in Puglia nel tardo pomeriggio di lunedì: è partita verso le 10 dall'ospedale di Alzano Lombardo dove era stata portata dopo il decesso. Il funerale del ragazzo sarà celebrato oggi, martedì, alle 17 nella parrocchiale di Canosa di Puglia. Questa mattina un gruppetto partirà da Bergamo per partecipare ai funerali di Giuseppe e per unirsi al dolore della famiglia.

Leggi di più su L'Eco in edicola martedì 20 agosto

a.ceresoli

© riproduzione riservata