Domenica 01 Settembre 2013

Stadio, stasera torna la Ztl dalle 19
Tessera tifoso: duello Tentorio-Belotti

Domenica 1° settembre, in occasione del debutto in casa dell'Atalanta (alle 20,45 contro il Torino), torna la Ztl allo stadio. Tutto confermato come l'anno scorso, primo anno di sperimentazione della Zona a traffico limitato attorno al Comunale durante i match casalinghi.

Off limits alle auto il quadrilatero delimitato dalle vie Santa Caterina, Baioni, Pinetti e dalla circonvallazione: il divieto scatterà due ore prima della partita (oggi alle 19) e fino a mezz'ora dopo il fischio d'inizio. Dodici i varchi istituiti, cinque presidiati dai vigili, gli altri chiusi dalle sbarre. L'Atalanta sostiene economicamente l'iniziativa.

Con il biglietto della partita e l'abbonamento è possibile viaggiare gratis sui mezzi pubblici per tutto il giorno, un'opportunità che va al di là della partita, per godersi la città lasciando a casa l'auto. L'Atb potenzierà le linee 2, 6, 9 e 11 che arrivano in zona stadio e metterà a disposizione una media di 8-10 autobus autoarticolati per il deflusso dei tifosi.

In occasione delle partite di cartello, sono mediamente 2.500 i tifosi che utilizzano i bus di linea per recarsi allo stadio. E se le corse degli autobus saranno con una frequenza maggiore, anche il tram delle valli verrà potenziato. Ovviamente il «caloroso invito» ai tifosi è di lasciare l'auto in garage e di raggiungere lo stadio con i mezzi pubblici, in bici, in moto o a piedi.

Prosegue, intanto, il dibattito sull'utilità della tessera del tifoso, argomento tornato d'attualità dopo la scoperta che alcuni, fra gli ultrà bianconeri protagonisti degli scontri dell'8 maggio a Bergamo, erano entrati nel settore ospiti dello stadio pur non essendo titolari della card, sfruttando biglietti intestati a prestanome. Per il sindaco Franco Tentorio è utile, per il segretario provinciale della Lega e supertifoso Daniele Belotti no.

Leggi le due interviste su L'Eco di domenica 1° settembre

m.sanfilippo

© riproduzione riservata