Domenica 01 Settembre 2013

Per fare il furto bloccano la via
Ma poi i ladri perdono la slot

Incuranti di una possibile intercettazione si sono anche fermati in mezzo alla strada pur di raccogliere parte della refurtiva appena rubata in un bar, scivolata dal pianale del furgone col quale stavano fuggendo.

A compiere l'insolita operazione sono stati i cinque malviventi che l'altra notte a Castel Rozzone hanno preso di mira il bar «Barcollo» della centralissima via San Bernardo, dal quale si sono portati via quattro slotmachine e un cambiamonete, contenenti in tutto circa 2.500 euro.

Un colpo pianificato nei minimi particolari che ha avuto solo un piccolo inconveniente: la perdita di una macchinetta, poi rapidamente issata sul camioncino.

La banda è entrata in azione alle 3,50, quando è scattato il sistema d'allarme. Per mettere a segno il colpo, aumentando così le possibilità di non essere fermati nella loro operazione, i banditi hanno pensato di bloccare via San Bernardo nella parte iniziale, verso ovest. Qui hanno posizionato due barriere metalliche rubate precedentemente in un cantiere edile del paese, con l'intento appunto di rallentare l'eventuale arrivo di veicoli.

Tutti i dettagli sono su L'Eco di Bergamo del 1° settembre

r.clemente

© riproduzione riservata