Lunedì 02 Settembre 2013

Materne, per 23 mila si inizia
Contributi statali col contagocce

Settembre è arrivato e giovedì è previsto l'avvio ufficiale della scuola dell'infanzia per oltre 32 mila bimbi bergamaschi. In realtà già da già lunedì mattina partiranno le lezioni per tanti bambini, tra cui i 23.192 delle paritarie.

«Iniziamo con la consapevolezza – commenta Giambattista Sertori, presidente dell'Adasm, Associazione degli asili e scuole materne di Bergamo – dell'importante ruolo che la materna ha nell'educazione e nella costruzione della coscienza degli uomini di domani».

Tuttavia tra questi sentimenti spicca anche la preoccupazione: «Siamo in grande difficoltà – denuncia monsignor Vittorio Bonati, delegato vescovile per la scuola – perché da parte di Stato e Comuni non c'è la giusta attenzione. I contributi ormai arrivano con il contagocce».

Quella che si apre oggi sarà, dunque, la settimana dei bambini della materna: secondo il calendario della Regione Lombardia il primo giorno per le statali dell'infanzia sarà da giovedì 5 settembre, ma grazie all'autonomia concessa a ogni singolo istituto, la partenza sarà distribuita, fino a venerdì.

Complessivamente i bimbi da tre a sei anni che frequentano le materne nella provincia di Bergamo, secondo i dati forniti dall'Adasm, sono 32.887. A Bergamo intanto le liste di attesa in 4 anni si sono dimezzate.

Tutto su L'Eco di Bergamo di lunedì 2 settembre

r.clemente

© riproduzione riservata