Mercoledì 11 Settembre 2013

Aggeggi contro la fuga di gas
«No ai venditori porta a porta»

«Fastidiosi come le zanzare "battono" i quartieri cittadini, preceduti da accattivanti volantini affissi vicino ai citofoni per "giustificare" la loro presenza e farsi aprire la porta di casa. Sono i venditori di aggeggi che, a loro dire, dovrebbero proteggerci dalle fughe di gas».

«Federconsumatori invita a non dare ascolto a chi cerca di appiopparci strumenti che non servono a proteggere dalle fughe di gas, Gpl e ossido di carbonio ma servono a farci sborsare ingiustificatamente cifre non indifferenti».

«Il massimo dell'astuzia consiste nel reclamizzare l'offerta di un libricino per evitare le truffe (ovviamente redatto a loro cura). Federconsumatori ricorda che la sicurezza degli impianti domestici è cosa importante e non va affidata a degli sconosciuti di cui non si conosce nemmeno la provenienza e la professionalità. Per questo è bene rivolgersi a degli artigiani locali muniti di patentino che ne attesta la professionalità».

Federconsumatori Bergamo

m.sanfilippo

© riproduzione riservata

Tags