Grande Bergamo, il turismo vola
In 10 anni boom di arrivi: +131%

Sarà merito dello scalo di Orio, della massiccia promozione in Europa e del passaparola: il turismo sta portando nella nostra città un numero sempre più importante di persone. Negli ultimi 10 anni gli arrivi nella Grande Bergamo sono aumentati del 131%.

Grande Bergamo, il turismo vola In 10 anni boom di arrivi: +131%

Sarà merito dello scalo di Orio, della massiccia promozione in Europa e del passaparola in Rete, fatto sta che il turismo sta portando nella nostra città un numero sempre più importante di persone.

Negli ultimi dieci gli arrivi nella Grande Bergamo (città e hinterland) sono aumentati del 131%, passando dai 240 mila del 2002 ai 552 mila del 2012. E le presenze (con le quali si intendono soggiorni di più notti) in dieci anni hanno fatto un balzo in avanti del 70%: dalle 550 mila del 2002 alle 935 mila del 2012.

Numeri che escono ulteriormente rafforzati dal confronto con i dati regionale e nazionale (in Lombardia, dal 2002 al 2012, le presenze sono cresciute del 29%, in Italia del 7%). E ancora, si scopre che a Bergamo il tasso di internazionalizzazione del turismo si attesta al 62% contro il 48% delle città d'arte italiane piccole e medie.

Così Bergamo si prepara a celebrare, venerdì, la Giornata mondiale del turismo con ingressi gratuiti nei musei, visite guidate su percorsi inediti, e una versione in inglese della guida alle vie d'accesso a Bergamo Alta.

Tutto su L'Eco di Bergamo del 26 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA