Venerdì 27 Settembre 2013

Cambia il semaforo contestato
Ora c'è anche il contasecondi

Il semaforo di Torre de' Roveri, contestato nei giorni scorsi dagli automobilisti sanzionati per essere passati con il rosso (che a loro detta era ancora giallo) è invece in piena regola, dal momento che la tempistica di accensione dei tre colori rispetta la normativa ministeriale.

Ma per rendere più chiara la situazione, da martedì scorso sul semaforo è stato installato un «contasecondi», che ha la funzione di illustrare in tempo reale la durata degli scatti.

«Le polemiche non c'entrano – spiega il comandante del Corpo di polizia locale dell'Unione comunale dei Colli Enzo Fiocchi –, si tratta di un normale step operativo: dopo l'installazione, tre mesi fa, della telecamera sull'incrocio semaforico tra le provinciali 69 e 70, era già previsto l'inserimento di un dispositivo che regolasse lo scorrere dei secondi fra un colore e l'altro. Un meccanismo, peraltro non obbligatorio, che tutela tutti i fruitori dell'incrocio: automobilisti, motociclisti, ciclisti e pedoni».

Intanto da qualche giorno le sanzioni sono drasticamente diminuite: se prima erano una decina al giorno, ora il loro numero si è ridotto a tre.

Tutto su L'Eco di Bergamo del 27 settembre

r.clemente

© riproduzione riservata