Martedì 01 Ottobre 2013

La replica dell'assessore Bandera:
«Entro fine mandato parchi sistemati»

«Gentile Dolci, in merito ai parchi cittadini, come Lei sa, questa Amministrazione dal primo giorno di insediamento è impegnata su due fronti: un primo rivolto ad implementare il verde cittadino, vedasi ad esempio la realizzazione del parco di via delle Cave, il raddoppio del parco della Trucca, l'ampliamento del parco di via Solari ecc. e un secondo che riteniamo prioritario rivolto a sistemare in maniera radicale tutti i parchi cittadini di Bergamo molti dei quali ricevuti in eredità in uno stato di pessima manutenzione».

«Per citarne qualcuno le ricordo la sistemazione effettuata del parco Suardi, dei parchi Caprotti e Marenzi, del giardino di Palazzo Frizzoni, del parco Turani, del parco di via Gothe, dei recenti parchi di san Vigilio e di Loreto e molti altri. Uno sforzo di parecchi milioni di euro che in tempi di patto di stabilità sono un grande impegno che ahimè in quattro anni non ci è mai stato riconosciuto dalla Sua associazione».

«Ciò premesso, La rassicuro che entro la fine del mandato completeremo la sistemazione dei parchi rimanenti e tra questi come già annunciato c'è anche il parco Locatelli. Per quest'ultimo sono già state impegnate risorse e qualche intervento è già stato fatto, stiamo lavorando in accordo con i fruitori del parco che ci hanno già trasmesso delle proposte e segnalato i problemi da Lei indicati. Nel ringraziarLa per la collaborazione, confidiamo in un Vostro sostegno nella battaglia contro questo Stato Centrale, perché ci liberi dalle catene del patto di stabilità e ci consenta di spendere in maniera più celere i soldi dei Nostri cittadini».
Cordialmente
assessore Massimo Bandera

a.ceresoli

© riproduzione riservata

Tags