Lunedì 21 Ottobre 2013

Ubriaco, fugge all'alt degli agenti
Via la patente, -98 punti a 20enne

Notte di controlli contro le stragi del sabato sera in tutta la provincia. In azione carabinieri, polizia stradale e locale che hanno ritirato in tutto 24 patenti ad altrettanti automobilisti trovati ubriachi al volante.

Il caso più grave a Dalmine, dove un ventunenne di Zanica è scappato all'alt degli agenti ed è stato inseguito per quattro chilometri, collezionando infrazioni per 1.200 euro di multa e 98 punti tolti dalla patente. È successo alle 5 in via Provinciale.

Erano in campo per il servizio coordinato 11 uomini, tra polizia locale di Dalmine e Osio Sopra e carabinieri di Dalmine, tra mezzanotte e le 7 di ieri nei due comuni. Il fuggitivo viaggiava su una Fiat Punto: quando ha visto la paletta dei vigili è scappato a tutta velocità ed è scattato l'inseguimento.

Ha percorso il centro di Dalmine saltando stop e semafori rossi, facendo sorpassi pericolosi e percorrendo viale Betelli contromano per 800 metri. Per un soffio non si è schiantato contro la pattuglia di Osio Sopra e altre due auto che viaggiavano nel corretto senso di marcia. Alla fine è stato bloccato all'incrocio tra via Provinciale e via Guzzanica, è sceso dall'auto (su cui c'erano tre amici) e ha pure cercato di nascondersi sotto un camion.

Ha collezionato sanzioni varie per 1.200 euro, gli è stata ritirata la patente, è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza (aveva un tasso superiore a 1,50) ed essendo neopatentato gli sono stati tolti il doppio dei punti sulla patente, arrivando a quota 98.

Leggi di più su L'Eco di lunedì 21 ottobre

m.sanfilippo

© riproduzione riservata