Leolandia soffre per crisi e meteo
Stipendi in ritardo ai dipendenti

Cielo grigio sopra Leolandia Minitalia. È periodo di maltempo per il centro divertimenti di Capriate che sta vivendo sotto nuvoloni neri. I dipendenti stanno ricevendo gli stipendi in ritardo e a tranche, i fornitori hanno accettato pagamenti dilazionati.

Leolandia soffre per crisi e meteo Stipendi in ritardo ai dipendenti

Cielo grigio sopra Leolandia Minitalia. È periodo di maltempo per il centro divertimenti di Capriate che sta vivendo sotto nuvoloni neri e non solo in termini meteorologici. I dipendenti stanno ricevendo gli stipendi in ritardo e a tranche, i fornitori hanno accettato pagamenti dilazionati.

A determinare il momento di difficoltà sono da un lato la recessione, dall'altro le incessanti perturbazioni atmosferiche che hanno interessato (e continuano a interessare) la provincia orobica e, di fatto, hanno dimezzato la bella stagione.

La società proprietaria di Leolandia Minitalia, la Thorus, rassicura lavoratori e fornitori promettendo il versamento del dovuto il prima possibile e annunciando nuovi investimenti in un'ottica di crescita. I sindacati si sono attivati da tempo sollecitando la corresponsione dei compensi il prima possibile.

La crisi, dunque, arriva a colpire anche il settore dei divertimenti «Made in Bergamo». Il centro di Capriate, tuttavia, non ha dovuto solo fare i conti con la recessione, ma anche con il maltempo. Le settimane di pioggia che si sono susseguite nel corso della primavera e che si sono protratte nei fine settimana d'estate hanno scoraggiato i visitatori.

Leggi di più su L'Eco in edicola mercoledì' 23 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA