Mercoledì 23 Ottobre 2013

Da luogo di culto a night club
Alla Malpensata insorge la Cisl

Da contenitore di associazioni religiose a night club il passo è breve. Si chiama «Copacabana club» e occuperebbe parte degli spazi che fino ad oltre un anno fa ospitavano le 11 associazioni religiose, nell'ex Fonderia Cortinovis, tra le vie Cabrini e Carnovali, alla Malpensata.

A lanciare l'allarme, invitando a una riflessione sui futuri sviluppi dell'area, i vertici Cisl. Il sindacato ha sede poco distante, e oltre all'entrata principale da via Carnovali, ha un'entrata di servizio a cui si accede proprio passando davanti all'ex Fonderia e al cortile che per mesi è stato occupato dai fedeli musulmani che, dopo la chiusura dello stabile da parte della Questura, sono ancora alla ricerca di un luogo dove pregare.

A preoccupare Ferdinando Piccinini, segretario generale Cisl con delega all'immigrazione, e Adriano Allieri, presidente Anolf Bergamo, l'«Associazione nazionale oltre le frontiere» legata a Cisl, il tipo di approccio alla questione, particolarmente delicata e complessa, «che necessiterebbe di un ulteriore approfondimento». Soprattutto dopo la nascita del club notturno nell'ex fonderia, che inizia già a provocare disagi.

Dagli schiamazzi ai segni di una presenza notturna lungo la via Cabrini – con sporcizia lasciata lungo i marciapiedi –, i problemi ricadono inevitabilmente sul quartiere.

Leggi di più su L'Eco in edicola mercoledì 23 ottobre

r.clemente

© riproduzione riservata