Venerdì 23 Gennaio 2009

Accoltellamento a Torre de' Roveri
Già arrestato il presunto colpevole

Un passaggio due volte storico, per l’importanza di una materia come il federalismo fiscale e per il fatto che il voto sia stato sostanzialmente condiviso, visto che Pd e Italia dei Valori si sono astenuti. Roberto Calderoli, ministro per la semplificazione legislativa, in un’intervista a L’Eco di Bergamosi dice soddisfatto per il via libera del Senato al disegno di legge sul federalismo fiscale, ora atteso alla Camera. Un voto che può essere una svolta anche nei rapporti con l’opposizione sottolinea l’esponente della Lega, che si augura che il federalismo fiscale porti quella responsabilizzazione necessaria ad un Paese che vuole essere davvero moderno. Dal lato del Pd, il deputato Antonio Misiani rileva come il testo approvato sia migliorato grazie ai contributi dell’opposizione: “Sul federalismo il Pd è stato e deve essere protagonista del cambiamento. Solo raccogliendo la sfida di questa riforma potremo incalzare con la necessaria durezza la Lega e il Pd rispetto ai limiti e contraddizioni che rimangono presenti in questo disegno di legge”.

Per saperne di più leggi L'Eco in edicola sabato 24 gennaio

f.fustinoni

© riproduzione riservata

Tags