Mercoledì 28 Gennaio 2009

Nuovo incidente alla Tenaris
Ingegnere ferito alle gambe

Grave infortunio alla Tenaris Dalmine. Intorno alle 16 una traversa di una gru, dopo aver depositato un tubo, si è staccata finendo a terra e ferendo un giovane ingegnere che è stato ferito alle gambe.
L'uomo, 28 anni, addetto alla supervisione dei flussi di molatura dei tubi, è stato immeditamente soccorso e trasportato in ospedale: i medici gli hanno diagnosticato una frattura alle gambe.

L'incidente, su cui stanno indagando i carabinieri e l'Asl, si è verificato nel reparto di molatura dei tubi dove arrivano i tubi prodotti dalle fabbriche Stm e Fas. Pochi mesi fa, sempre in Tenaris, si era verificato un incidente mortale: lo scorso dicembre nell'azienda di Dalmine aveva perso la vita Sergio Riva, un giovane operaio di soli 20 anni schiacciato da un macchinario mentre stava lavorando.

«I nostri rappresentanti per la sicurezza - fa sapere Ferdinando Iuliano, segretario generale della Fim Cisl bergamasca - sono intervenuti immediatamente per verificare con l’Asl le cause e le responsabilità del grave infortunio successo nel reparto FAS. Siamo preoccupati perchè l’incidente è accaduto nello stesso reparto dove il mese scorso è successo l’infortunio mortale nel quale Sergio Riva ha perso la vita - ha dichiararto il sindacalista contrariamente a questo detto dall'azienda sul reparto dove è accaduto l'infortunio -. Tenuto conto che il reparto ha ripreso l’attività da due settimane, pretendiamo che l’azienda intervenga immediatamente per verificare immediatamente i livelli di attenzione e di rischio infortunio nell’area»».

fa.tinaglia

© riproduzione riservata