Lunedì 02 Febbraio 2009

Un parco naturale per
le gole del Borlezza

Il gioiello naturalistico delle gole del Borlezza di Castro sarà inserito in un parco geologico. L'accordo è stato preso tra Legambiente Lombardia e la Lucchini Rs, proprietaria dell'aria adiacente le gole.
L'impresa industriale, tra le prime in Italia ad aderire ad una simile iniziativa, ha ceduto in comodato d'uso il proprio terreno, sul quale sorgerà un parco naturalistico di oltre 20 mila mq, situato in località «Corna», tra Lovere e Castro.

Il territorio interessato a diventare parco naturale sarà quindi destinato a scopi turistici, culturali, educativi, scientifici e sociali, grazie alle sue favorevoli caratteristiche geologiche ed ambientali. L'area sarà poi curata grazie all'intervento dei volontari del circolo Legambiente «Alto Sebino», con il coinvolgimento della popolazione e dei turisti: sarà valorizzato il territorio, con percorsi di educazione ambientale, di turismo sportivo e ambientale del lago e dell'entroterra.

L'effettiva fruibilità da parte del pubblico sarà preceduta da interventi di messa in sicurezza, pulizia e attrezzatura di percorsi guidati: l'area infatti si sviluppa in una profondissima forra rocciosa scavata dal torrente Borlezza appena prima dell'immissione nel Lago d'Iseo.

s.masper

© riproduzione riservata