Lunedì 09 Febbraio 2009

Pizzeria, rogo doloso
denunciato titolare

Secondo i carabinieri è stato il titolare del locale – un marocchino residente in paese - a dare fuoco alla pizzeria che è andata distrutta nella notte a Bagnatica: in conseguenza dell’incendio è stato dichiarato inagibile anche l’appartamento al piano superiore, i cui residenti sono stati costretti a trovare ospitalità altrove.

Alla conclusione delle indagini i militari sono giunti nella notte, dopo una serie di serrate indagini iniziate appena è scattato l’allarme. L’immigrato è stato denunciato per incendio doloso: secondo l’ipotesi investigativa dei carabinieri avrebbe dato fuoco alla sua pizzeria probabilmente con l’obiettivo di frodare l’assicurazione. L'incendio è scoppiato in via Papa Giovanni a Bagnatica nella notte fra domenica e lunedì.

L'allarme è stato dai dai residenti della zona che hanno visto le fiamme e hanno chiamato il 115. I vigili del fuoco di Bergamo hanno inviato sul posto tre squadre che hanno domato le fiamme nel giro di un paio d'ore. La pizzeria - gestita appunto da immigrati originari del marocco - è andata praticamente distrutta. Il calore ha anche danneggiato le solette, tanto che i pompieri hanno dichiarato inagibile lo stabile al piano superiore, abitato da una famiglia bergamasca.

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags