Martedì 17 Febbraio 2009

Degrado al Sert dell'Asl
Bivacchi e spaccio continuo

Un parcheggio isolato, nelle strutture Asl di via Borgo Palazzo; un parcheggio che dà accesso al Sert, Servizio tossicodipendenze e che ormai è diventato un bivacco per sbandati, senzatetto, che arrivano a drogarsi e a spacciare, proprio nell'area dove accedono utenti che sono in terapia per liberarsi dalle tossicodipendenze. Così mentre la stessa Asl lancia l'allarme, progettando anche nuovi percorsi di accesso ai servizi per tutelare le persone in terapia e attutire il disagio, la prefettura sottolinea: il problema va affrontato da tutta la città. Di tutto ciò se ne parla in un’inchiesta pubblicata oggi su L’Eco di Bergamo.

Fra i contributi anche quello di un genitore che si autoaccusa, ma lancia segnali anche a una società malata: «Se mio figlio è in queste condizioni, di certo sono un padre che ha fallito. Non mi sottraggo a questa responsabilità: ma ho avuto anni per riflettere e posso dire che se un ragazzo come il mio, tossicodipendente da tanto tempo, finito nei guai con la giustizia molte volte, è allo sbando, il fallimento è anche di tutti. Della società, dalle forze dell'ordine alle istituzioni. Forse tutti avremmo potuto fare meglio e di più: per salvare lui e tanti altri come lui».

e.roncalli

© riproduzione riservata