Martedì 17 Febbraio 2009

Clusone, fugge dopo due furti
e finisce contro un albero a Spinone

Un 22enne albanese è stato arrestato nella notte fra lunedì e martedì scorsi dai carabinieri di Clusone dopo aver messo a segno due furti in abitazione in provincia. Il giovane è stato bloccato dopo un rocambolesco inseguimento a Spinone al Lago: nel tentativo di sfuggire ai militari, l’albanese si è schiantato con l’auto (da poco rubata) contro un albero. Alle 2 era giunta ai carabinieri la segnalazione di un furto commesso a Lovere.

I proprietari avevano sorpreso i banditi mentre stavano dandosi alla fuga e hanno chiamato i carabinieri fornendo loro il tipo di auto usata dai ladri. A Endine Gaiano i carabinieri hanno intercettato una vettura simile, guidata dall'albanese, che nel frattempo aveva già commesso un altro furto proprio a Endine Gaiano, ruband una Audi A4 utilizzata per la fuga. I carabinieri sono risaliti anche alla seconda abitazione visitata dai malviventi e hanno trovato la vettura utilizzata per commettere il primo furto, abbandonata con il bottino a bordo. Si tratta di un'Audi A3 rubata il 3 febbraio a Montichiari (Brescia). Secondo i militari, la banda era composta da altre due persone, che sono riuscite a scappare su una terza auto, una Land Rover, nell'abitazione di Endine. L'albanese, irregolare ma domiciliato a Stezzano, è stato arrestato per furto aggravato e ricettazione. Parte della refurtiva (pc portatili, videocamera, telefoni cellulari e gioielli) è stata restituita ai derubati. L’albanese, dopo l’arresto, è stato portato in ospedale e medicato.

e.roncalli

© riproduzione riservata