Venerdì 20 Febbraio 2009

Rinnovo dei consigli Ascom
Rodeschini e Patelli confermati

Due nuovi consigli direttivi sono stati eletti nei giorni scorsi in Ascom quello del Gruppo che riunisce i venditori di casalinghi, articoli in vetro e ceramica e quello dei mediatori immobiliari. A capo del Gruppo casalinghi, vetro, ceramiche è stato riconfermato Ivan Rodeschini mentre Luciano Patelli è stato confermato per il secondo mandato presidente del Gruppo Mediatori Immobiliari.
Ivan Rodeschini, presidente della Figli di Pietro Rodeschini, lo storico ingrosso di casalinghi e giocattoli con sede a Gorle è nel Consiglio direttivo dell’Ascom dal ’73 e ne è stato presidente per 15 anni. Tra le cariche che ricopre attualmente quella di presidente dell’Ente Fiera Promoberg e di vicepresidente della Camera di Commercio. Con lui nel direttivo del Gruppo merceologico sono stati confermati i consiglieri Piergiorgio Caldara di Bergamo e Marina Rodeschini (Gorle). Nuovi ingressi quelli di Veronica Comotti, Gianni Lenzi e Giuseppe Villa, tutti con attività a Bergamo, di Marco Boni (Curno) e Ugo Scaini (Verdello).
I dati relativi al comparto intanto continuano a segnalare una diminuzione delle attività. Dal 2007 al 2008 i negozi di casalinghi sono passati da 305 a 293 (-3,9%), in città sono scesi da 57 a 53. Dal 2003 il calo è stato del 16,5% (-58 unità) in tutta la provincia e in città la percentuale è stata quasi doppia (-32%) con un saldo negativo di 26 imprese.
Luciano Patelli, titolare di un’agenzia immobiliare in città, è anche segretario di Fimaa Lombardia. Due i vicepresidenti che aiuteranno Patelli nel lavoro del consiglio fino al 2012: Laura Feltri di Vaprio d’Adda e Oscar Caironi di Bergamo (già consiglieri nel mandato precedente). A i tre si affiancano come consiglieri: Paolo Stacchetti di Bergamo, che ha lasciato la carica di vicepresidente, Mafalda Fiumana di Bergamo (riconfermata), Enzo Pizzigalli di Bergamo (riconfermato), Massimo Lameri di Torre Boldone (riconfermato), Alessandro Eynard di Bergamo (neo eletto) e Gianpietro Aglì di Ghisalba (neo eletto). Marino Moretti rimane nel consiglio come collaboratore.
Il settore ha registrato negli ultimi anni una leggera flessione. Dal 2003 al 2008 le agenzie immobiliare bergamasche sono calate del –5,31% passando da 829 a 785. 

a.campoleoni

© riproduzione riservata

Tags