Martedì 24 Febbraio 2009

Cocaina in casa, arrestato
60enne a Colognola

Blitz dei carabinieri di Villa d'Almè. Un sessantenne bergamasco, residente in città e già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato dopo essere stato trovato in possesso di oltre un chilo di cocaina e 400 grammi di hashish. A lui i militari sono risaliti dopo serrate indagini nell’ambito di un'operazione contro il traffico di stupefacenti.

L’uomo aveva nascosto la droga nell’appartamento da lui occupato e nella sua auto: la cocaina era già pronta per lo spaccio, divisa in ovuli. L'arresto è avvenuto a Colognola nella serata di lunedì 23 febbraio: i militari hanno recuperato 200 ovuli di cocaina per un totale di un chilo, due panetti di hashish per un totale di 200 grammi, altri dieci involucri da un grammo di cocaina ciascuno, oltre a 3 mila euro in contanti, due bilancini di precisione e agende con inserite tutte le dosi distribuite negli ultimi tempi.

Secondo i carabinieri, il presunto spacciatore riforniva clienti in città e secondo quanto inserito nei suoi «libri contabili», la vendita di ogni dose di cocaina fruttava all'incirca 50/60 euro, per un giro di affari - con la droga - che aveva nascosto in auto e in casa - di circa 600 mila euro. All’uomo è stato quindi contestato il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

e.roncalli

© riproduzione riservata