Lunedì 02 Marzo 2009

Variante stradale di Arcene
Si inaugura il terzo lotto

Martedì 3 marzo, con inizio alle 15, si tiene la cerimonia di inaugurazione del terzo lotto della strada provinciale ex statale 42, variante all'abitato di Arcene. La Provincia comunica che la cerimonia si svolgerà a Ciserano, all'altezza della rotatoria nord, dove la nuova circonvallazione va a incrociare la provinciale 145 (via per Ciserano). L’area interessata dall’attraversamento della nuova variante si colloca nel quadrante sud-ovest del territorio provinciale, nell’ambito della pianura bergamasca. La direttrice interessata dall’intervento è la ex statale 42 nel tratto Treviglio-Bergamo, la quale viene quotidianamente percorsa da un elevato volume di traffico con una buona percentuale di mezzi pesanti. Mezzi che, grazie alla nuova circonvallazione, ora hanno una via a scorrimento veloce e non sono costretti ad attraversare l'abitato del paese. Se consideriamo anche i due lotti precedenti, la circonvallazione attualmente parte dalla rotatoria all'incrocio con corso Europa (ex statale 42), sale verso ovest fino alla rotatoria davanti alla fermata ferroviaria di Arcene, costeggia i binari del treno, entra in territorio di Ciserano fino alla terza rotatoria dove incrocia via per Ciserano e via Colombo. Quando saranno realizzati il quarto e il quinto lotto, la variante raggiungerà l'ultima rotatoria prevista, dove l'ex statale 42 prende il nome di viale Suardi.

Il 25 settembre 2001 era stato sottoscritto dai Comuni interessati, dalla Provincia di Bergamo e dalla Regione Lombardia l’accordo di programma per il raddoppio della linea ferroviaria Bergamo-Treviglio. Oltre al raddoppio della linea, l’accordo prevedeva la realizzazione delle nuove fermate del treno ad Arcene, Levate e Stezzano, la realizzazione di nuovi parcheggi a servizio delle stesse fermate e l’adeguamento delle opere viabilistiche connesse. Tra queste ultime rientra la variante alla ex statale 42 all’abitato di Arcene. La nuova arteria viabilistica ha anche la funzione di collegare la nuova fermata ferroviaria di Arcene con i comuni limitrofi, quale potenziale bacino di utenza del trasporto pubblico su ferro.

L'opera rientra nell'accordo di programma sottoscritto il 27 giugno 2005 tra la Provincia di Bergamo, il Comune di Arcene e il Comune di Ciserano. La sua realizzazione è prevista per lotti funzionali: il primo tratto è già aperto al transito, l'intervento della Provincia ha permesso di realizzare un tratto di strada a 2 corsie a ovest dell’abitato di Arcene per una lunghezza complessiva di 800 metri circa sui territori comunali di Arcene e Ciserano e uno svincolo all’incrocio con la ex provinciale 145. Il costo dell'opera è stato di 1.980.000 euro.

a.benigni

© riproduzione riservata