Martedì 17 Marzo 2009

Scuole e bilancio
sociale in un convegno

Venerdì 27 marzo è in programma il convegno «Scuole e bilancio sociale. Esperienze in rete nella provincia di Bergamo» dalle 15 alle 18 nella Sala dei Congressi della Banca di Credito Cooperativo di Treviglio, in via Carcano 15. Il «bilancio sociale» è il modo con cui le scuole possono fare il punto sul lavoro svolto e le iniziative intraprese in ordine al successo formativo, insieme con i diversi soggetti operanti sul territorio.
Il convegno rappresenta un’occasione di confronto sulle esperienze di bilancio sociale realizzate nelle scuole bergamasche. Sono previsti gli interventi di Gianfranco Bonacina, presidente della BCC di Treviglio, Luigi Roffia, dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Bergamo, Damiano Previtali, responsabile area valutazione personale INValSI (Istituto nazionale per la valutazione del sistema educativo), Maria Teresa Speziale dell’Università Alma Mater di Bologna, Giovanni Stiz, presidente di Seneca, società specializzata in rendicontazione sociale. Saranno presenti rappresentanti di scuole bergamasche per raccontare l’esperienza dei rispettivi istituti in merito alla realizzazione del bilancio sociale: Istituto Statale di Istruzione Secondaria Superiore (Isiss) «Maironi da Ponte» di Presezzo, Secondo Circolo di Treviglio, Itc Oberdan di Treviglio, Istituto comprensivo di Grumello del Monte, Istituto comprensivo di Caravaggio.
La scuola dell’autonomia si pone come comunità educativa aperta al sociale, al territorio, alla collaborazione concreta con le istituzioni a garanzia della crescita come persona e del successo formativo di tutti i ragazzi, per una scuola sempre più a misura di studente in alleanza con la famiglia e il territorio. L’autonomia scolastica valorizza anche il concetto di «Accountability» cioè della rendicontazione. Con il bilancio sociale la scuola fa il punto, con valore e visibilità sociale, sul lavoro intrapreso dal punto di vista del successo formativo e dei risultati, riferendosi direttamente a tutti i soggetti interessati, in base a parametri oggettivi e inequivocabili.
L’Istituto «Maironi da Ponte» ha fatto da apripista alla diffusione dell’esperienza presso le scuole bergamasche. Per promuovere il bilancio sociale nelle scuole è stata realizzata un’attività triennale di ricerca-azione dall’Ufficio Scolastico Provinciale di Bergamo e dalla Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi di Bergamo, con il finanziamento della Banca di Credito Cooperativo di Treviglio. Ricerche, proposte, esperienze, strumenti operativi sono a disposizione sul portale: www.bilanciosocialescuola.it

a.campoleoni

© riproduzione riservata

Tags