Martedì 17 Marzo 2009

Dialetto radicato in Bergamasca
Un lombardo su dieci lo parla

In Lombardia quasi uno su dieci non parla abitualmente italiano in famiglia ma dialetto: si tratta di quasi 800 mila persone. Più di uno su cinque usa invece sia italiano che dialetto con gli amici e in casa, rispettivamente il 25% e il 26,6%. E mentre rispetto al 2000 si registra in generale una lieve flessione nell’uso del dialetto, sono sempre di più quelli che parlano sia italiano che dialetto con gli estranei (+4%), pari a oltre un milione di lombardi. I numeri arrivano dalla Camera di commercio di Milano su dati del 2008.

Dopo Milano e vicinissima ai dati bresciani, che rimane comunque sul secondo gradino del pdio, la Bergamasca è terza per l'uso in Lombardia del dialetto. Secondo la ricerca della Camera di commercio sono 83.115 le persone che parlano solo o prevalentemente dialetto in famiglia, ben 242.951 quelli che parlano sia italiano che bergamasco in famiglia. E ancora: 64.848 voloro che parlano solo e prevalentemente dialetto con gli amici. Dati che registrano una flessione, comunque lieve, rispetto al 2000, ma che dimostra come nella Bergamasca il dialetto è ancora molto radicato.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata

Tags