Mercoledì 18 Marzo 2009

Zingonia, impiegato rapinato
all'uscita dell'ufficio postale

Brutta avventura per un impiegato delle poste di Zingonia, costretto da due banditi, all'uscita dall'ufficio, a rientrare dal retro e a consegnare del denaro. È successo la sera di martedì 17 marzo, intorno alle 21,30. Due sconosciuti, a giudicare dall'accento due italiani settentrionali - secondo la ricostruzione effettuata dai carabinieri di Treviglio -, con il volto travisato e armati di pistola, hanno atteso che un dipendente dell'ufficio postale uscisse dai locali e l'hanno bloccato, ordinandogli di riaprire la porta del retro. A quel punto i malviventi si sono fatti consegnare dei socchetti contenenti ottomila euro in monete di vario taglio. Presi i soldi sono fuggiti a bordo di un'auto con targa rubata e sono riusciti a far perdere le proprie tracce. Sulla rapina indagano i carabinieri di Treviglio. 

a.benigni

© riproduzione riservata

Tags