Mercoledì 18 Marzo 2009

Turismo a Bergamo
Un sito della Provincia

Un robottino, creato da Bruno Bozzetto e il suo staff, sarà il Cicerone virtuale che tra qualche giorno accompagnerà i visitatori del nuovo sito della Provincia dedicato esclusivamente al turismo bergamasco. Una possibilità mediatica raggiungibile all'indirizzo internet www.turismo.provincia.bergamo.it, attivo da metà febbraio, con una media giornaliera di 700 contatti. Un simpatico fumetto digitalizzato - «Biigi» il suo nome – che veste i panni dell'attore protagonista in tre filmati turistici dedicati alla montagna, alla città e pianura e infine alle bellezze lacustri.

L'anteprima del lavoro realizzato dallo studio Bozzetto&Co. è avvenuta durante la riunione della seconda Commissione consigliare presieduta da Francesco D'Alessio (Forza Italia). Un passo multimediale in più per la Provincia presentato recentemente alla Borsa internazionale del Turismo (Bit) allestita nel nuovo polo fieristico Milano-Rho. Ciò che il turista vede collegandosi per la prima volta al sito (in futuro la possibilità di un servizio sms e di newsletter) è un'interattiva piattaforma multilingue (italiano, inglese, francese, tedesco, spagnolo) ricca di informazione utili per tutti coloro che intendono programmare una vacanza nella nostra provincia. In rilievo i punti di forza del turismo orobico: l'architettura e l'arte cittadina, gli itinerari culturali e religiosi, le località sciistiche e di soggiorno estivo in montagna, i laghi, le località termali, l’enogastronomia, lo sport e il tempo libero. Sono anche presenti brochure turistiche sfogliabili online (basta un colpo di mouse) con la possibilità di scaricarle sul proprio computer di casa. Inoltre, gettonatissimo dagli utenti, il bollettino neve con la situazione aggiornata delle località sciistiche della Bergamasca e, in accordo con la Sacbo, anche gli orari dei voli in partenza dall'aeroporto di Orio al Serio.

A corredo delle informazioni pubblicate figura l’elenco completo, con schede di dettaglio, delle 540 strutture ricettive del territorio. Il webmaster (colui che gestisce e mette in rete le informazioni) della nuova opportunità online è Giuseppe Venuti, impiegato nel Settore Turismo della Provincia che s'è preso la briga di impostare il sito facendo risparmiare alle casse di Via Tasso qualcosa come 30.000 euro.

Sul sito si troveranno video, gallerie fotografiche, tour virtuali del territorio e panoramiche a 360 gradi delle nostri gioielli architettonici. Una bella opportunità per navigare tra mappe interattive e 50 itinerari». C’è anche un’area destinata agli Uffici IAT (Informazione accoglienza turistica) di Bergamo e provincia, all’interno della quale gli uffici potranno condividere e scambiare immagini ed informazioni e pubblicare contenuti relativi al territorio di loro competenza.

e.roncalli

© riproduzione riservata