Martedì 24 Marzo 2009

Disagio a scuola, da aprile
un questionario nelle medie

Quale «disagio» a scuola? Per provare a rispondere a questa domanda scatta ad aprile un'indagine nelle scuole medie situate nei comuni dell’ambito territoriale 1 (Bergamo, Gorle, Orio al Serio, Ponteranica, Sorisole, Torre Boldone). Saranno dunque chiamati a compilare un questionario sulla percezione del disagio nel contesto scolastico i dirigenti e i docenti referenti per l’educazione alla salute delle scuole medie dei dieci Istituti comprensivi statali di Bergamo (Ic «Camozzi», Ic «Da Rosciate», Ic «De Amicis», Ic «Donadoni», Ic «Mazzi» che interessa anche il territorio di Orio al Serio, Ic «Muzio», Ic «Nullo», Ic «Petteni», Ic «Savoia», Ic «Santa Lucia») e degli Istituti comprensivi statali di Gorle, Ponteranica, Sorisole, Torre Boldone.
L'indagine rientra nel progetto «Forme del disagio nella scuola, definizioni, percezioni, vissuti, interventi», promosso dall’Ufficio Scolastico Provinciale di Bergamo e nasce nell’ottica della prevenzione e nel quadro delle azioni programmate dall’Ambito territoriale 1 nell’area delle politiche per preadolescenti, adolescenti e giovani. 
Il questionario è di tipo quantitativo e servirà per arrivare a una definizione comune e condivisa di disagio, di comportamento a rischio e le forme in cui i docenti ritengono si esplichi. Seguiranno dei focus group per l’analisi delle percezioni e dei vissuti emersi dall’indagine, nonché un’analisi delle numerose buone prassi già in atto per la prevenzione del disagio

a.campoleoni

© riproduzione riservata