Mercoledì 06 Maggio 2009

Via Quarenghi, stop al degrado:
44 nuovi alloggi e negozi

E' stato sottoscritto questa mattina a Palazzo Frizzoni il contratto di appalto dei lavori di rìstrutturazione e nuova edificazione del complesso edilizio di via Quarenghi ai numeri civici 31-33-35, tra Bergamo infrastrutture e Consorzio stabile EBG di Bologna.

Un tratto della via del centro, «simbolo del degrado», entro fine maggio vedrà l'inizio dei lavori che perdureranno 30 mesi. L’importo di contratto dei lavori è di 4.283.501 euro al netto del ribasso del 31,69% sull’importo di base d’appalto di 5.990,314 euro. L’investimento complessivo della società Bergamo infrastrutture per la riqualificazione della parte significativa di via Quarenghi ammonta a circa 11.000.000 di euro e comprendono l’acquisto delle aree, le spese di progettazione e direzione lavori, Iva, allacciamenti spese notarile ed eventuali imprevisti. L’opera usufruisce di un contributo regionale di 1.683.000 euro per la realizzazione di alloggi di edilizia residenziale pubblica a canonemoderato. Il progetto rientra nei piani di riqualificazione generale della via Quarenghi.

L’operazione prevede la ristrutturazione dell’immobile prospiciente la via Quarenghi, la demolizione di tutti i volumi esistenti all’interno della corte, la nuova costruzione di un nuovo edificio di quattro piani e la formazione di box composti da due livelli interrati. Le destinazioni d’uso sono: locali a destinazione commerciale e/o pubbliche al piano terra della porzione di edifico prospiciente via Quarenghi, 44 alloggi di edilizia residenziale pubblica da dare in locazione a canone moderato. Il contratto è stato sottoscritto per Bergamo infrastrutture dal geom. Milvo Ferrandi (delegato dal consiglio di Amministrazione della società) e per conto del consorzio stabile dall’ing. Nicola Messina, alla presenza del sindaco Roberto Bruni e del presidente della Bergamo infrastrutture Giorgio Berta, e dal responsabile del procedimento arch. Pietro Faresti.

e.roncalli

© riproduzione riservata