Mercoledì 03 Giugno 2009

Almè, marijuana nel retrobottega:
e il salumiere finisce in carcere

Nel retrobottega teneva, insieme a salami e formaggi, anche uno scatolone con ben un chilo di marijuana. La droga però non è sfuggita al controllo dei carabinieri di Villa d'Almè, che hanno sequestrato lo stupefacente e hanno arrestato il titolare, un salumiere 48enne di Sorisole.

L'uomo, incensurato e sposato, è finito in cercere con l'accusa di detenzione di stupefacenti a fini di spaccio. Il controllo nel negozio di alimentari di Almè è stato eseguito dai militari nella notte fra il 1° e il 2 giugno.

r.clemente

© riproduzione riservata