Venerdì 05 Giugno 2009

Dal 10 giugno tram fino ad Albino
Modifiche alle corse Sab e Atb

Grandi novità nei collegamenti di Teb, Sab e Atb dopo l'avvio del tram delle valli. Da mercoledì 10 giugno il nuovo mezzo di trasporto estenderà il suo percorso anche ad Albino e nei giorni feriali sono previste corse ogni 15' ( e non più ogni mezz'ora) dalle 6 alle 21,30.

Quanto alla Sab, nel quadro del sistema d'integrazione con il tram delle valli, molte corse provenienti dall'alta Val Seriana si fermeranno ad Albino dove si potrà salire sul tram. Dal 14 giugno resteranno alcune corse dirette, ma non passerano più dai centri abitati, bensì transiteranno sulla superstrada. In sostanza, proprio nell'ottica di un'integrazione tra gomma e ferro, le tratte della Sab da Bratto a Bergamo e da Clusone a Bergamo si fermeranno ad Albino dove sarà poi possibile prendere il tram delle valli. L'attesa tra il bus e il tram varia dai 2 ai 4 minuti e questo servizio di integrazione sarà in vigore nell'orario di funzionamento del tram, cioè dalle 6 alle 21.30. Restano invece delle linee dirette negli orari di punta, con il percorso modificato: da piazzale Marconi, in città, fino ad Albino e viceversa non sono previste fermate e  il pullman viaggerà direttamente sulla superstrada.

Infine, dato che la fermata del tram è distante dal centro dei paesi di Nembro e Alzano, Sab ha previsto ogni 20 minuti delle navette che trasporteranno gli abitanti.

L'Atb ha invece annunciato che, a partire dal 14 giugno, la linea 4 verrà sostituita completamente dalla linea 11 e dal tram delle valli. La tratta del pullman compresa tra Torre Boldone e Nembro è stata infatti soppressa data la presenza del tram e per le altre tratte è previsto l'11A che va a Ranica, l'11B che va a Torre Boldone, l'11C che copre il tragitto Nese-campagnola e l'11D per Villa di Serio.
Inoltre, sempre dal 14 giugno, le località di Nembro e Albino saranno incluse nel sistema tariffario di Atb: con lo stesso bigleitto si potrà circolare anche in città. Con un'avvertenza da Sab e Atb: il biglietto, anche se valido su più mezzi di trasporto, dovrà essere vidimato su ogni mezzo che il viaggiatore utilizzerà nel suo tragitto.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata