Venerdì 19 Giugno 2009

I progetti per Porta Sud, il tar
annulla tutte le selezioni

Come nella miglior tradizione italiana, tutto da rifare, o quasi, per la realizzazione della nuova sede della Provincia di Bergamo. Il Tar di Brescia ha infatti accolto il ricorso presentato da uno dei progettisti esclusi, annullando così non il bando di concorso in toto ma le procedure legate alla scelta dei 10 finalisti e, di conseguenza, del vincitore del concorso.

Leggi qui la sentenza del Tar di Brescia

Il ricorso è stato presentato all'inizio del 2009 dall'architetto bolognese Mario Cucinella che ha chiesto al Tar di Brescia la sospensione dei verbali del 26,27 e 28 gennaio scorsi che attestavano la selezione dei dieci professionisti in gara per la realizzazione di Porta Sud. Al ricorso si erano però opposti alcuni di questi studi: Arata Isozaki Srl, Goncalo Byrne Arquitectos; Open Building Research Srl,Valle Architetti Associati Srl, Studio Carlotta De Bevilacqua, Studio Associato Gobbi Roscini.

Il Tar ora ha però deciso di accogliere il ricorso dell'architetto bolognese annullando i verbali 26, 27 e 28 gennaio 2009 della Giuria del concorso internazionale «indetto dalla Provincia di Bergamo per la redazione del progetto preliminare della nuova sede della Provincia stessa» e di conseguenza i provvedimenti che sono seguiti, «fra cui il verbale 15 maggio 2009 con il quale la Giuria predetta ha individuato quale vincitore del concorso il candidato Arata Isozaki Associati S.r.l.».

a.ceresoli

© riproduzione riservata