Mercoledì 01 Luglio 2009

A Scanzorosciate una giunta baby:
tre assessori hanno 23 o 24 anni

La nuova giunta di Scanzorosciate è una delle più giovani della Bergamasca, se non la più giovane: dei sei assessori (sindaco compreso) tre sono nati nel 1985 e quindi, a seconda del mese di nascita, hanno 23 o 24 anni. Per la giunta il lavoro è già iniziato: primo appuntamento fondamentale è l'approvazione definitiva del Pgt, il Piano di governo del territorio, il cui termine ultimo è fissato per il 27 agosto. Ecco perché già da lunedì la neo commissione urbanistica si ritroverà per analizzare le 224 osservazione pervenute.

La nuova giunta ha un'età media bassissima: 35 anni. È composta da:
- Massimiliano Alborghetti, 34 anni, sindaco con delega ai Servizi Sociali, Agricoltura e Attività Produttive, Personale
- Davide Casati, 24 anni, vicesindaco con delega ai lavori pubblici e manutenzioni, sviluppo dei centri storici, sport
- Paolo Colonna, 23 anni, assessore all'urbanistica, mobilità, sicurezza
- Michele Epis, 23 anni, assessore all'ecologia e ambiente, informazione
- Giovanni Vitali, 44 anni, assessore all'istruzione, giovani, bilancio, commercio
- Marisa Riva, 63 anni, assessore alla cultura.

Oltre a loro in consiglio comunale siedono altri sei consiglieri: una ragazza di 23 anni con delega ai giovani (Chiara Pezzotta), poi Laura Zanga, 25 anni e Anna Zenoni, 24 anni, rispettivamente delegate alle manutenzioni di Negrone la prima e ai servizi per la famiglia la seconda. Gli altri consiglieri sono Ermanno Pezzotta (44 anni) con delega alle manutenzioni di Tribulina-Gavarno, Giancarlo Mazzoleni (58 anni) con delega al potenziamento del centro medico, Gabriella Magri (61 anni) con delega ai PLIS e ad Agenda 21).

r.clemente

© riproduzione riservata