Giovedì 02 Luglio 2009

Monsignor Raffaello Martinelli
nominato vescovo di Frascati

Monsignor Raffaello Martinelli è stato nominato vescovo di Frascati. L'annuncio è stato dato giovedì a mezzogiorno in contemporanea dall'ufficio stampa della Santa Sede e dal vescovo Francesco Beschi in Curia. Monsignor Martinelli, 61 anni, nativo di Villa d’Almè, è sacerdote da 37 anni essendo stato ordinato l’8 aprile del 1972.

Queste le parole vescovo Beschi: «Voglio esprimere la gioia della Chiesa di Bergamo perché un sacerdote appartenente al nostro presbiterio diocesano viene chiamato dal Papa a servizio della Chiesa come vescovo. Ho avuto la gioia di conoscerlo personalmente a Roma per la canonizzazione di madre Geltrude Comensoli, fondatrice della Congregazione delle Sacramentine. In quella occasione avevo ritenuto doveroso incontrare tutti i sacerdoti bergamaschi impegnati a servizio della Santa Sede a Roma. Come loro decano, monsignor Martinelli mi ha accolto e ha preso la parola. Vogliamo pregare per monsignor Martinelli e fargli sentire la nostra vicinanza, come segno della partecipazione della Chiesa di Bergamo in questo momento».

Monsignor Martinelli ha completato gli studi conseguendo al Seminario Romano Maggiore la laurea in Sacra Teologia con specializzazione in pastorale catechistica presso l’Università Lateranense, nel frattempo ha collaborato alla parrocchia di Santa Caterina da Siena. Nel 1974 è stato nominato curato della Parrocchia della Cattedrale di Bergamo, un compito svolto sino al 1979 quando è stato trasferito, sempre con lo stesso incarico, nella chiesa delle Grazie in città bassa.

Nel frattempo è stato insegnante di religione al Liceo classico Sarpi. In questo periodo ha conseguito anche la laurea in Pedagogia all’Università Cattolica di Milano. Nel 1980 monsignor Martinelli è stato chiamato a Roma per un lavorare a fianco dell’allora cardinale Jospeh Ratzinger, ora Papa Benedetto XVI, all’Ufficio della Congregazione per la Dottrina della Fede.

Dopo un solo anno è stato nominato capo dello stesso ufficio, incarico che ha mantenuto sino al 1999. Dal 1987 è stato contestualmente anche Rettore del Collegio ecclesiastico internazionale S. Carlo e Primicerio della Basilica dei Santi Ambrogio e Carlo al Corso. Il Collegio accoglie 45 sacerdoti diocesani studenti, provenienti da tutte le parti del mondo.

Grazie alla sua specializzazione in pastorale catechistica, monsignor Martinelli ha coordinato i lavori di preparazione del Catechismo della Chiesa Cattolica, ed è stato impegnato, come redattore e coordinatore della segreteria, nell'elaborazione del Compendio del Catechismo della Chiesa Cattolica.

Dal 1999 è Prelato di Sua Santità. Monsignor Martinelli ha pubblicato alcune opere catechistiche tra cui «Note di pastorale catechistica» (Roma 1995), «Missione interculturata» (Roma 1987), «Incontro al Catechistmo della Chiesa Cattolica e al suo Compendio» (Roma 1998), «Frammenti di sintesi teologica-Schemi catechistici» (Roma 2000) e «50 argomenti di attualità-Catechesi dialogica» (2006-2008).

m.sanfilippo

© riproduzione riservata