Giovedì 09 Luglio 2009

Vertova, colto da infarto in auto
muore ed esce di strada

È stato colto improvvisamente da un malore mentre era al volante della sua macchina: in pochi istanti ha perso il controllo dell’auto che è andata a sbattere contro il muretto di un’abitazione. L’automobilista è stato soccorso dal 118, che cercato anche di rianimarlo, ma purtroppo senza esito.

L’episodio è accaduto mercoledì attorno alle 11,40, a Vertova, nella località Semonte, in via XI febbraio: Roberto Spinelli, un cinquantunenne del paese, stava viaggiando sulla sua Fiat 500 quando è stato colpito da infarto. L’uomo non è stato più in grado di guidare regolarmente: la vettura ha iniziato a sbandare terminando infine la sua corsa contro la recinzione esterna di un’abitazione.

Roberto Spinelli è stato soccorso dall’équipe del 118 chiamata sul posto, ma i tentativi di rianimazione, sono risultati purtroppo vani: l’uomo è morto. Sul luogo della disgrazia sono intervenuti per primi i carabinieri della stazione di Fiorano al Serio, allertati da passanti e residenti, che hanno svolto gli accertamenti di rito e richiesto l’intervento del servizio di 118. Poiché la morte è stata attribuita a cause naturali e il magistrato ha dato subito alla famiglia l’autorizzazione al seppellimento della salma. Roberto Spinelli, che soffriva da tempo di problemi cardiaci, era sposato con Margherita Personeni, nativa di Vertova; la coppia aveva un figlio maschio, Davide, di 20 anni.

La famiglia Spinelli risiede a Vertova nella zona dei Cereti, nella parte alta del paese. I funerali di Roberto Spinelli sono stati fissati per domani alle 15. Il corteo funebre partirà dall’abitazione della famiglia di via Degli Alpini, 2 dove è stata anche allestita la camera ardente.

a.ceresoli

© riproduzione riservata