Lunedì 03 Agosto 2009

Nella notte tre furti nei bar
Rubati anche due gommoni

È stata una notte di furti nei bar e di inseguimenti rocamboleschi, quella tra domenica 2 e lunedì 3 agosto in Bergamasca. Sono tre gli episodi accaduti dalle 23,30 in avanti in diverse zone della provincia. A Telgate, il bar «Galleria» è stato preso di mira intorno alle 2,30 da malviventi a bordo di una Ford Escort rubata, con la quale hanno sfondato la vetrina. Sono stati però notati da alcuni testimoni, che hanno avvisato i carabinieri di Grumello del Monte.

Alla vista dei militari, gli autori della spaccata si sono dati alla fuga su di una Passat scura, senza sottrarre nulla dal locale. Alcune ore dopo, una Passat scura (gli agenti non escludono che si tratti della stessa) è stata intercettata ad Arzago D'Adda dai carabinieri di Caravaggio. L'auto aveva già alle calcagna i militari di Crema, che li cercavano per un furto in un bar a Sergnano, in provincia di Cremona.

il molteplice inseguimento si è concluso ad Arzago, dove i fuggitivi sono usciti di strada a una rotatoria, riuscendo però a scappare a piedi prima dell'arrivo dei militari. L'auto è stata sequestrata dai carabinieri ed è ora sotto analisi per individuare indizi che riconducano ai rapinatori.

Furto decisamente insolito, invece, al bar «Baz Fly Park» di via Cavalli, a Villa di Serio, nel parco Serio Nord. Due ventenni bergamaschi, intorno alle 23,30, hanno forzato il magazzino per sottrarre due gommoncini da utilizzare sugli scivoli del parco. Avvistati da un testimone, che ha chiamato i carabinieri di Alzano, sono stati denunciati per furto e danneggiamento.

Un albanese è infine finito nei guai a Nembro per aver scassinato la macchinetta del «Bar Caribe» di via Rocchetti, sottraendo tutte le monetine. Dei testimoni hanno visto l'auto allontanarsi e hanno avvisato i carabinieri di Alzano, che intorno alle 2,30 hanno rintracciato il veicolo con a bordo il giovane, le monetine gli arnesi da scasso impiegati per la rapina. Probabile la presenza di un complice, che però non è stato individuato.

 

f.morandi

© riproduzione riservata